Crea sito

AGRICOLTURA SOCIALE: UNA SFIDA PER L’INTEGRAZIONE


Ai confini con il Parco Sirente Velino, nel territorio di Massa d’Albe ad un’altezza di 900 mt s.l.m., si sviluppa l’ “Azienda Paolo Peverini” progetto di una realtà dedita all’agricoltura sociale con la grande finalità dell’integrazione.Una certezza di agricoltura turistica che ha conseguito il riconoscimento del CONI. Il titolare Paolo Peverini, classe 1982, ha un più che valido curriculum professionale, da istruttore di equitazione ad ausiliare avanzato della Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione equestre, coach educativo per bimbi con disturbi specifici dell’apprendimento, esperto dei diritti dell’immigrazione.

Dal 2014 l’azienda sviluppa un’agricoltura ecosostenibile biologica, con controlli semestrali della CCBP ed è inserita nel progetto wwoofing (Word -Wide Opportunities on Organic Farms –opportunità globali nelle fattorie biologiche).

Il vasto impianto accoglie box per cavalli, percorsi di equitazione e di ippoterapia con tutte le strutture per i disabili, come una rampa di accesso che consente di poter montare a cavallo a chi è costretto sulla carrozzina. Si trovano inoltre tanti animali da cortile per la pet therapy. A disposizione degli ospiti un ampio locale utilizzato come aula didattica, dotata di idonei servizi. L’azienda propone percorsi formativi e riabilitativi per soggetti svantaggiati (ex alcoolisti, ex tossicodipendenti, ex detenuti e persone con disagi di vario tipo, immigrati) e offre la collaborazione per ogni progetto specifico e diverso. In cantiere il proponimento di realizzare una zona recettiva, un laboratorio di trasformazione dei prodotti aziendali, una sala ristoro/degustazione ed un piccolo punto vendita, in modo da immettere sul mercato i frutti biologici/sociali della terra, realizzati anche con la collaborazione dei soggetti sopra citati.

L’ Agricoltura sociale – per la “Azienda Paolo Peverini” – è una mission per il futuro dell’integrazione sociale.

Link all’articolo originale Clicca qui